Extensive garden

Viaggi con Dharma Tour Service

Profondo Bhutan e La Valle di Kathmandu, Nepal
18 Aprile-1 Maggio 2019

01° giorno : 18 Aprile.
Partenza Italia-Kathmandu, Nepal

02° giorno : 19 Aprile.
Arrivo a Kathmandu

Arrivo e svolgimento formalità. Incontro e benvenuto dal nostro staff e trasferimento al Chandra Ban Retreat. Briefing sul tour. Resto della giornata a disposizione per un opportuno riposo dal viaggio, per chi vuole e’ possibile visitare il tempio di Vishnu Dormiente (20 minuti a piedi da CB). Pernottamento e cena al Chandra Ban Retreat che e’ un luogo in mezzo alla natura, molto piacevole e di grande bellezza.

03° giorno : 20 Aprile.
Kathmandu visite a Patan, Swoyambunath e Thamel

Alle 9:00am, partenza dal Resort per visitare Patan, “Città della Bellezza”  (Lalitpur) nota per la stupenda piazza di Durbar con i suoi templi e il museo molto interessante nel vecchio palazzo reale. Si visiterà anche il Tempio d’Oro e il Tempio dedicato a Shiva dove devote indù praticano digiuno per propiziare la lunga vita dei mariti. 
Nel pomeriggio visiteremo lo Stupa di Swoyambhunath, che si erge sulla collina omonima , il luogo e’ dedicato al Bodhisattva della Saggezza Illuminata Manjushri. E’ il sito buddista più antico del Nepal che offre una vista panoramica sulla capitale. Intorno a Swayambhunath ci sono diversi monasteri buddhisti. Visita a Durbar Square di Kathmandu e la casa della dei Kumari, e visita al centro turistico Thamel. 
Pernottamento e cena al Chandra Ban Retreat. 

04° giorno : 21 Aprile.
Volo Kathmandu - Paro

Altitudine: 2250m / 7382 piedi
Dettagli volo: Kathmandu / Paro KTM-PBH (B3 772 0910 1025)

All'arrivo all'aeroporto internazionale di Paro, il nostro rappresentante vi riceverà e vi accompagnerà in albergo a Paro.
Visita Paro Dzong, noto anche come Ringpung Dzong significa 'Fortezza su una montagna di gioielli'. Questo impressionante dzong è il miglior esempio di architettura bhutanese ed è uno degli dzong più popolari e conosciuti del Bhutan. È la sede amministrativa del distretto di Paro. Lo dzong fu costruito nel XVI secolo sulla fondazione di un monastero costruito da Guru Rinpoche. In passato, questo dzong veniva usato in numerose occasioni per difendere la valle di Paro dalle invasioni dal Tibet.
Quindi, si visita il Museo Nazionale del Bhutan, un edificio circolare unico conosciuto anche come Ta-dzong che è un'antica torre di avvistamento sopra il Paro Dzong. Si dice che questo insolito edificio circolare abbia la forma di una conchiglia. L'edificio originale fu costruito nel 1656 ma l'edificio fu trasformato in museo nel 1968.
Pernottamento all'Hotel Kitchu o simile a Paro.

05° giorno : 22 Aprile
In Paro

Dopo la prima colazione, visita a Kyichu Lhakang. Situato vicino all'aeroporto di Paro, il Kyichu Lhakhang è un importante tempio buddista himalayano. Costruito nel 7 ° secolo, questo è uno dei siti religiosi più antichi del Bhutan in Bhutan. Il tempio è uno dei 108 costruiti dall'imperatore tibetano Songtsen Gampo per soggiogare una demone che impedi’ la diffusione del buddismo. I templi furono costruiti in diversi punti dell'Himalaya per inchiodare il suo corpo. Kyichu Lhakhang e costruita  sul piede sinistro  del demone e Jamba Lhakhang a Bumthang sul ginocchio sinistro.
Guru Rinpoche visitò questo tempio nell'ottavo secolo e qui nascose molti tesori spirituali. Le belle statue dei Bodhisattva e del Buddha in questo tempio sono tesori nazionali. Il pavimento in legno del sanctum è intarsiato con gemme di turchese e corallo offerte dai pellegrini.
Più tardi, visita Farm House (casa tradizionale del villaggio). La bellezza della valle di Paro è impreziosita da un gruppo di pittoresche case rurali. Le fattorie bhutanesi sono molto colorate, decorate e tradizionalmente costruite senza l'uso di chiodi di metallo. Tutte le case seguono lo stesso schema architettonico. Una visita a Farm House è molto interessante e offre un buon scorcio sullo stile di vita di un contadino.
Godremo  una tazza di tè nella colorata casa colonica di Paro che si affaccia su una vista meravigliosa. Immergiti nell'atmosfera unica e ci concederemo una piacevole interazione con la gente del posto.
Pernottamento all'Hotel Kitchu o simile

06° giorno : 23 Aprile
In Paro - Escursione al monastero di Taktsang

Escursione Durata: 4,5 ore circa
Altitudine: 3.000 m 
Oggi faremo un'escursione al monastero di Taktsang
Arroccato sul fianco di una scogliera verticale a 3000 m di altitudine a nord di Paro, il bellissimo monastero di Taktsang noto anche come "il nido della tigre" è il simbolo più famoso e non ufficiale del Bhutan. La leggenda narra che Guru Rinpoche (Guru Padmasambhava) volò in questo luogo da Khenpajong, in Tibet sul dorso di una tigre e sottomise un demone. Quindi medito’ in una grotta qui per tre mesi ed emerse in otto forme incarnate (manifestazioni) benedicendo il luogo. Guru Padmasambhava è noto per aver introdotto il buddismo in Bhutan. Oggi, Paro Taktsang è la più nota delle tredici caverne in cui meditava Guru Padmasambhava.
Il monastero di Taktsang è un luogo di pellegrinaggio sia per i turisti che per i locali. Il viaggio fino al monastero è pieno di gioia spirituale. Tenendo da parte questo lato spirituale, il viaggio fino al monastero di Taktsang è anche una delizia per gli escursionisti. Un'ora di escursione fino a una piccola casa da tè in legno chiamata Caffetteria offre una vista ravvicinata del monastero. Un'ulteriore e impegnativa escursione conduce al glorioso Monastero Taktsang.
Resto della giornata libera per l'esplorazione personale
Pernottamento all'Hotel Kitchu o simile

07° giorno : 24 Aprile
Volo a Bumthang

Altitudine: 3.100 m 
Dettagli del volo: PBH-BUT (KB 10 08.00 08.35)

Prima colazione in hotel Trasferimento all'aeroporto per il volo per Bumthang
Volo a Bumthang  impiega circa 35 minuti di volo. Bumthang è spesso definito il cuore culturale del Bhutan, è il nome generale dato a un complesso di quattro valli: Chumey, Choekhor, Tang e Ura con un'altitudine che va da 2.600 a 4.000 m. È sede di molti importanti templi buddisti e monasteri.
All'arrivo, il check-in in hotel.
Godremo  di una  intera giornata di visite turistiche a Jakar Dzong (la Fortezza dell'uccello bianco)  stata costruita da Ngagi Wangchuk, padre dello Zhabdrung, per ispirazione di una visione di un uccello bianco che si stabiliva sulla collina in quel punto. Si trova nella valle di Chhoekhor, che è la capitale della regione di Bumthang. Situato su una vetta strategica, è una delle architetture più raffinate del Bhutan.
Visiteremo anche diversi monasteri antichi e importanti come: Jambey Lhakahang, uno dei più antichi monasteri risalenti al tempo dell’introduzione del buddismo in Bhutan.
Pernottamento Yangkhil Resort

08° giorno : 25 Aprile
Bumthang

Primo mattino Escursione al monastero Petseling . Il monastero di Petseling è un gompa nello stile dzong del Bhutan costruito vicino a Jakar, nel distretto di Bumthang nel 1769 con il sostegno del Penlop di Trongsa e del dzongpon (governatore) di Jakar.
Visiteremo anche la fattoria svizzera di Bumthang e il MebarTso (il lago in fiamme dove il rivelatore di tesori Pema Lingpa ha scoperto tesori buddisti). Mebar Tso è considerato uno dei più importanti luoghi di pellegrinaggio.
Se il tempo lo permette, visita a Tamshing Lhakhang, una vero tesoro di interessanti dipinti buddisti religiosi; Monastero Tamshing - uno dei più sacri monasteri Nyingmapa; Kurie Lhakhang - costruito sul sito  di meditazione di Guru Rimpoche.
Pernottamento allo Yangkhil Resort

09° giorno : 26 Aprile
In pulmino fino  a Gangtey

Distanza: 188 km 
Tempo di guida: 5-6 ore circa
Altitudine: 3.000 m / 
Dopo una colazione mattiniera, iniziamo il nostro viaggio di 3 ore per Gangtey lungo la strada visiteremo Chendebji Chöten, in rotta per Trongsa che è un monumento buddista di pietra che si trova tranquillamente sul ciglio della strada, a pochi chilometri dal piccolo villaggio di Chendebji e lontano da qualsiasi grande città. Costruito da un lama tibetano nel 19 ° secolo per sopprimere un demone dannoso e anti-religioso che venne ucciso sul posto, il chorten in stile nepalese è modellato sullo stupa di Swayambhunath, patrimonio mondiale dell'UNESCO a Kathmandu.Trongsa Dzong fu costruita nel 1543. La complessità del suo labirinto di edifici su livelli successivi è chiaramente visibile dalla città. Al di là di ogni dubbio le sue dimensioni, design e posizione lo rendono il Dzong più impressionante del Bhutan. È una delle opere più estetiche e magnifiche dell'architettura tradizionale bhutanese. Trongsa è la casa ancestrale della famiglia reale del Bhutan e lo dzong è uno squisito esempio di architettura bhutanese. La torre di guardia si affaccia su tutta la valle di Mangde Chhu.
Da un bellissimo posto situato ad un'altitudine di 3000m a Gangtey, si può vedere da vicino le pittoresche catene montuose e la bellissima valle di Phobjikha che è una delle valli più grandi e più belle del paese.
A Gangtey, esploreremo la Phobjika Valley, una vasta valle glaciale a forma di U, conosciuta anche come la valle di Gangtey, che prende il nome dall'imponente monastero di Gangtey. Questa ampia valle è la palude più nota del Bhutan ed è famosa per il suo splendore scenico e l'unicità culturale.
La valle di Phobjika è tranquilla e remota. È la casa invernale scelta dalle rare e aggraziate gru dal collo nero che affluiscono qui ogni anno dall'altopiano tibetano. Nell'ultima settimana di ottobre, le gru dal collo nero arrivano nella valle di Phobjika. All'arrivo, circondano il monastero di Gangtey tre volte e ripetono il processo mentre tornano in Tibet.
La pittoresca valle di Phobjika ha una ricca biodiversità di flora e fauna. Oltre alle gru dal collo nero minacciate a livello mondiale, la valle ha altre 13 specie pretette. Questo rende l'area un importante riserva naturale nel paese.
Pernottamento al Dewachen Resort

10° giorno : 27 Aprile
In pulmino a Punakha

Distanza: 78 km 
Tempo di percorrenza: 3 ore circa
Altitudine: 1.300 m 
Dopo colazione, inizieremo il nostro viaggio verso Punakha. In rotta visita del passo di Dochula e Chimi Lakhang
Il Passo di Dochula offre una vista panoramica a 360 gradi sulla catena montuosa dell'Himalaya, soprattutto nelle giornate invernali limpide. Ci sono 108 chorten che adornano questo bellissimo chorten costruito dalla Regina Madre per commemorare i soldati bhutanesi che furono uccisi quando combatterono i ribelli indiani nel 2003.
Appenderemo una bandiera di preghiera al passo. Tradizionalmente, le bandiere di preghiera sono usate per promuovere la pace, la compassione, la forza e la saggezza. Le bandiere non portano preghiere agli dei; piuttosto si crede che le preghiere e i mantra saranno sospinti dal vento per diffondere la buona volontà e la compassione in uno spazio onnipervadente.
Chimi Lhakhang fiancheggiato da centinaia di bandiere di preghiera  siede su una collinetta rotonda vicino a Punakha. Il monastero, costruito nel 1499, è dedicato a Lama Drukpa Kunley, noto anche come "il Divino Pazzo" o il "Santo Pazzo". Maestro abilissimo della Tradizione Buddista Mahamudra, Lama Drukpa Kunley era meglio conosciuto per i suoi modi non ortodossi di insegnare il Buddismo che comprendevano il canto, l'umorismo, il comportamento oltraggioso e le forti inclinazioni  sessuali. È anche il santo che sosteneva l'uso di simboli fallici come dipinti su pareti e falli in legno scolpiti sui tetti di casa.
Questo monastero è la fonte del simbolo originale in legno del fallo che Kunley porto’ dal Tibet. Questo fallo di legno è decorato con un manico d'argento ed è usato per benedire le persone che visitano il monastero in pellegrinaggio, in particolare le donne che cercano benedizioni per produrre bambini. Tradizionalmente, i simboli di un pene eretto in Bhutan sono considerati utili per scacciare il malocchio e I pettegolezzi maliziosi.
Nota: ci vogliono ca. 30 minuti di camminata per raggiungere il Lakhang.

All'arrivo a Punakha, visita Punakha Dzong. Il maestoso Punakha Dzong è anche conosciuto come "il palazzo di grande felicità o felicità" è il secondo dzong più grande del Bhutan. Costruito l'8 ° giorno e l'8 ° mese dell'anno del bue di fuoco nel 1673, il Punakha dzong era il centro amministrativo e la sede del governo del Bhutan fino al 1955, quando la capitale fu trasferita a Thimphu.
È una struttura a sei piani in un maestoso scenario montuoso. Lo dzong è stato costruito come "un'incarnazione dei valori buddisti". Il primo re del moderno Bhutan fu incoronato a Punakha Dzong e nel 2011 il matrimonio del 5 ° re fu celebrato in questa fortezza.
Dopo il check-in in hotel. Il giorno restante sarà a piacere.
Pernottamento in Dragon Nest Resort 

11° giorno:  28 aprile 2019
In pulmino a Thimpu

Distanza: 142 km 
Tempo di percorrenza: 3 ore circa
Altitudine: 2.350 m. 

Oggi si inizia la giornata con la visita alla Statua del Grande Budda, conosciuta anche come Kunsel Phodrang. Godremo la vista pittoresca della valle di Thimphu.
In seguito visiteremo  il Folk Heritage Museum, il museo ci darà uno scorcio del tradizionale stile di vita del Bhutan, oltre ai manufatti delle famiglie rurali; mostra anche un'impressionante collezione di oggetti, strumenti e attrezzature tipiche della casa. Il museo organizza anche dimostrazioni regolari di tradizioni rurali, abilità, abitudini e costumi, oltre a ospitare programmi educativi per bambini.
Poi visita alla National Library of Bhutan che è un edificio tradizionale a otto lati e quattro piani, che assomiglia al tempio centrale della torre di uno Dzong bhutanese.  Fondato nel 1967 nella torre centrale di Tashichho Dzong successivamente, grazie alla sua crescente collezione, fu spostato nella sua posizione attuale e inaugurato nel 1984. L'edificio che inizialmente aveva una piccola collezione di preziosi testi ora conserva un archivio responsabile della raccolta e della conservazione di importanti documenti passati, presenti del Bhutan per generazioni future. La biblioteca ha anche una collezione rappresentativa di libri di lingua inglese e occidentale principalmente relativi all'Himalaya, al Bhutan e al Buddhismo.
Visiteremo anche l’Istituto Nazionale di Medicina Tradizionale. Fondato nel 1988, l'Istituto Nazionale di Medicina Tradizionale si sforza di fondere i sistemi di guarigione allopatici e tradizionali. Un grande laboratorio e un centro di produzione all'interno dell'istituto controlla e garantisce la qualità dei componenti come le piante, i minerali, i metalli preziosi, ecc. Una struttura per l'asilo e una clinica aperta nell'istituto è disponibile per uso pubblico. L'istituto produce anche medicinali bhutanesi e hanno un orto all'interno della proprieta’ dove coltivano erbe e piante diverse. In questa istituzione si trova anche  un piccolo museo, un negozio di articoli da regalo (dove viene prodotta la famosa tisana -Tsheringma-) e anche una scuola di formazione per i professionisti della medicina tradizionale. Dopo la visita dell'istituto, i visitatori possono camminare lungo il complesso per vederlo dall'esterno.
Pernottamento al Gyelsa Resort

12° giorno: 29 aprile 2019
A mattina presto in pulmino a Paro e volo per  Kathmandu

Distanza: 53 km 
Tempo di guida: 1 ora ca.
Altitudine: 2.350 m 
Dettagli volo: Paro / Kathmandu: KB 400 ETD: 8.15 AM ETA 9.15 AM
A Kathmandu, visita di Pashupathinath, il tempio più importante indù in Nepal.  Successivamente, visiteremo Boudhanath, il centro culturale dei buddisti himalayani , ove e situato il grande Stupa di Boudhanath, circondato da monasteri e negozi di artigianato  tibetano e nepalese.
Pernottamento e cena al Chandra Ban Retreat.

13° giorno: 30 Aprile
Bhaktapur

Visiteremo la città di Bakhtapur, la città dei devoti, storica e piena di fascino è una delle più preservate antiche citta' in Nepal. Mezza giornata libera.
Pernottamento e cena al Chandra Ban Retreat.

14° giorno: 1 Maggio
Rientro in Italia

Giorno del rientro. In tempo utile, secondo l’orario di partenza del vostro volo trasferimento in aeroporto per l'imbarco 2-3 ore prima.

Costo del Viaggio: Euro 4,100

Numero di participanti min.3-max.8 persone
Il costo include: i voli Kathmandu-Paro, Paro-Kathmandu. Il volo Paro-Bumthang. Alberghi in Bhutan di 3 stelle inclusi i pasti, i trasporti in pulmino, visto bhutanese, tasse e ingressi ai siti storici. A Kathmandu: pernottamento con mezza pensione, trasporti in pulmino, biglietti di ingresso dei siti storici come da programma.

Il costo non include: Biglietto aereo intercontinentale per e da Kathmandu, visto nepalese da fare all’arrivo all’aeroporto, assicurazioni varie.
Cambio usato 1 Euro = 1,14 Dollari USA

Supplemento singola: Euro 480